CONCORSO PER IL PERSONALE DOCENTE – EMANATO AVVISO MIUR


Pubblicato in data 05/11/2012, nelle categorie: Formazione e concorsi,

STAMPA QUESTO ARTICOLO


 

Vi comunichiamo che il MIUR, in data 31 ottobre 2012, ha emanato un avviso avente per oggetto: “Concorso per il reclutamento del personale docente nella scuola (DDG n. 82 del 24 settembre 2012). Termine dell’acquisizione delle domande”.

Con tale avviso, che trascriviamo di seguito integralmente, il MIUR ricorda che il prossimo 7 novembre, alle ore 14.00, scade il termine ultimo di presentazione delle domande di partecipazione al concorso ordinario per il personale docente della scuola.

A partire da tale data e fino al 21 novembre p.v. ore 14.00, sarà possibile, per i soli candidati che abbiano inoltrato la domanda, l’inserimento nella sezione “titoli valutabili” della dichiarazione di possesso degli stessi o apportare modifiche ai titoli già inseriti in tale sezione.

 

 

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Dipartimento per l’Istruzione

Direzione Generale per il personale scolastico

 

 

AVVISO

Roma, 31/10/2012

 

Oggetto: Concorso per il reclutamento del personale docente nella scuola (DDG n. 82 del 24 settembre 2012). Termine dell’acquisizione delle domande.

 

 

Si ricorda che il prossimo 7 novembre, alle ore 14,00, scadrà il termine per la presentazione, tramite l’applicativo informatico “istanze on line”, delle domande di partecipazione al concorso (art. 3, comma 4 del bando). A tal proposito si fa presente che verranno prese in considerazione le domande che a quella data risulteranno nella stato di “inoltrate”, di conseguenza non si terrà in alcun conto delle istanze “inserite, ma non inoltrate”, che a tutti gli effetti non costituiscono in alcun modo un’“istanza prodotta nei termini di legge”

Da tale data e fino al 21 novembre p.v. (ore 14,00) sarà possibile, per i soli candidati per i quali risulta la domanda “inoltrata”, inserire nella sezione “titoli valutabili” la dichiarazione del possesso degli stessi o apportare modifiche ai titoli già inseriti in tale sezione. In nessun caso sarà possibile, in tale periodo, apportare alcuna variazione ai dati contenuti nelle altre sezioni del modulo domanda o trasformare lo stato della richiesta da “inserita e non inoltrata” a “inoltrata”.