PENSIONATI SCUOLA 2016-2017-2018: RILIQUIDAZIONE PENSIONE CON AUMENTI CONTRATTUALI


Pubblicato in data 02/09/2019, nelle categorie: Pensione,

STAMPA QUESTO ARTICOLO


PENSIONATI SCUOLA 2016-2017-2018 : RILIQUIDAZIONE PENSIONE CON AUMENTI CONTRATTUALI PREVISTI DAL CCNL 2016-2018

Il personale scolastico andato in pensione dall'1.01.2016 al 31.12.2018 ha diritto all’adeguamento dell’importo della pensione secondo quanto previsto all’art. 36 del CCNL 2016-2018.

L’Inps, già con la circolare n.26 del 13.02.2019 (inserita in area riservata), ha precisato la procedura che la scuola di titolarità deve adottare per permettere ai pensionati di avere il ricalcolo della pensione con gli aumenti contrattuali previsti.

In pratica la scuola dovrà prendere in carico la posizione assicurativa dell’interessato tramite la piattaforma “Passweb" ed effettuare l’inserimento di un nuovo “ultimo miglio” con gli incrementi  stipendiali spettanti alla data di cessazione dal servizio. Non si deve sovrascrivere il precedente “ultimo miglio” già inserito.

In questi giorni le scuole stanno ricevendo solleciti da parte dell’Inps con l’invito a mettere in atto tale procedura, senza la quale i pensionati non potranno avere il ricalcolo della pensione.

Si invitano quindi gli interessati a verificare che la scuola proceda in tal senso.

Va anche rilevato che nel mese di febbraio le scuole, utilizzando apposita funzione nell’area SIDI, hanno aggiornato la carriera con applicazione del CCNL 2016-2018 a tutto il personale cessato dall'1.01.2016 al 31.08.2018.

Tuttavia tale operazione è stata finalizzata esclusivamente all’emissione del progetto di liquidazione del TFS e del TFR, aggiornati secondo il nuovo contratto, ma non è stata utile per il ricalcolo della pensione.

Il prof. Boninsegna, che ringraziamo per la sua preziosa collaborazione, ci ha inviato una scheda, in cui ha fornito chiare e precise indicazioni per la procedura sopra descritta ed esempi di compilazione dell’"ultimo miglio" per le varie qualifiche.