ESONERO AI COLLABORATORI VICARI


Pubblicato in data 03/09/2015, nelle categorie: Personale e Scuola,

STAMPA QUESTO ARTICOLO


A seguito delle notizie di stampa, nel corso dell’incontro per le classi di concorso, su richiesta delle delegazioni sindacali, l’Amministrazione ha informato di aver raggiunto un accordo col MEF affinché i dirigenti scolastici possano, qualora ne ricorrano le condizioni, fruire di esonero a favore della figura del vicario, nominando, in sua sostituzione, un supplente temporaneo con nomina fino “ad avente diritto”.

Quanto sopra in deroga a quanto previsto dalla legge di stabilità 2015, in quanto non è attivato dall’inizio dell’anno scolastico il “potenziamento” dell’organico.

E’ stato precisato che, ovviamente, il potenziamento dell’organico, che andrà in vigore nel corso dell’anno, farà venir meno la supplenza temporanea conferita, in quanto uno dei posti da attribuire sarà assegnato alla classe di concorso o tipologia di posto del vicario e destinato, quindi, alla sua sostituzione.

 

A riguardo è pervenuta, dal MIUR, la nota Prot. n. 0001875 del 03/09/2015 avente per oggetto: “Esoneri e semiesoneri dal servizio dei collaboratori del dirigente scolastico” che inseriamo in area riservata e in internet.