SCATTI DI ANZIANITA’ E POSIZIONI ECONOMICHE ATA


Pubblicato in data 19/03/2014, nelle categorie: Personale e Scuola,

STAMPA QUESTO ARTICOLO


E’ stato approvata in via definitiva la legge di conversione del decreto-legge 23 gennaio 2014, n.3, avente per oggetto “Disposizioni temporanee ed urgenti in materia di proroga degli automatismi stipendiali del personale della scuola”. Con questo provvedimento si è realizzato il primo e più importante passo:

Ø      per il recupero della validità ai fini della progressione di carriera dell’anno 2012;

Ø      per garantire la retribuzione anche per il corrente anno scolastico al personale ATA che svolgeva i compiti aggiuntivi rispetto a quelli propri del profilo professionale di appartenenza e fruiva delle relative posizioni economiche conseguite dopo il 1° settembre 2011.

La soluzione finale e definitiva si dovrà concretizzare all’ARAN ed è, quindi, necessario che il Governo emani tempestivamente l’atto di indirizzo per consentire una rapidissima conclusione del necessario accordo contrattale.

Lo SNALS-CONFSAL incalzerà i Ministri competenti per l’emanazione dell’atto di indirizzo e si impegna fin d’ora a concludere, come già avvenuto anche nella precedente occasione, in tempi brevissimi gli accordi in modo da porre fine a una vicenda che si sta trascinando da troppo tempo e che ha creato disagi e tensioni nel personale.